Gruppo Alpini Tollegno HOME Notizie Adunate Libri Links Gallerie Contatti
  
   Registrati adesso a Ana Tollegno!    Accedi  
Ana Tollegno
Utenti online
7 utente(i) online (1 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 7

Altro...
RSS Feed



Per chi ama le “nostre” montagne le possibilità alpinistiche sono veramente molteplici. Sci alpinismo, escursionismo, arrampicata, vie ferrate, rifugi: ce n’è per tutti i gusti.
Per arrampicare bisogna fare qualche passo in più del solito ma… l’ambiente in cui ci si viene a trovare è veramente unico.

Le cime dei nostri monti permettono una visione che spazia a 360° sulle Alpi (Rosa, Bianco, Gran Paradiso, Grand Combin, Monviso per citare solo i maggiori) e sulla grandiosa pianura sottostante. Si resterebbe ore in contemplazione.

Su Pei monti :  --- 9/8/2007 21:50:00
(1980 letture)

Le propaggini del Monte Tovo, nella zona dei
piloni della funivia di Oropa, ben si prestano
all’arrampicata sportiva. Queste lisce placche
sono state, negli anni, salite da molti climber
biellesi che vi hanno aperto numerose vie:
Lanza, Ciarletti, Sellone, Pinna, Bruschi, Volpe,
Pizzoglio, De Bernardi, Bachisio, Brandolino,
Munarin, Echerle.

Leggi tutto... | altri 2948 bytes
Su Pei monti : Valle Cervo - Parco delle Cave --- 21/10/2006 8:50:00
(2437 letture)

Le cave della Balma, come tanti altri luoghi in Valle Cervo, ci ricordano il tempo in cui l’estrazione della sienite era un’attività che in valle portava lavoro e interessi. Oggi restano ben visibili solamente le lisce pareti abbandonate, ferite aperte inferte alle nostre montagne, senza possibilità o volontà di cura.

Leggi tutto... | altri 2168 bytes
Su Pei monti :  --- 27/7/2006 8:40:00
(1949 letture)

La via ferrata, voluta dalla provincia di Biella su un’idea delle guide alpine di Tike Saab, è stata ultimata nel novembre di quest’anno. E’ stata dedicata al fortissimo arrampicatore Nito Staich, scomparso nel 1994, da tutti conosciuto come Alpino (fu direttore del “Tücc’Ün” e redattore de “L’Alpino”) e come fondatore del coro “Genzianella”.
 

Leggi tutto... | altri 2049 bytes
Su Pei monti : Haute Route Sci Alpinistica delle Alpi Biellesi --- 27/7/2006 8:20:00
(1973 letture)

Una linea orizzontale taglia il cielo sopra la pianura: in alto è azzurro e limpido, in basso è di un’indefinibile color giallastro-marrone, quando lo smog raggiunge livelli di guardia, oppure bianco candido, quando le nuvole nascondono ogni cosa.
E’ questa la visione che, nelle limpide giornate invernali, può capitare di ammirare dalle cime protese sulla pianura biellese. E’ il “mare di nuvole”, un’immensa distesa indefinita che nasconde ai nostri occhi i luoghi di vita quotidiani e ci permette di passare una giornata di sogno, lasciandoci alle spalle i crucci di ogni giorno. Dietro di noi un’unica traccia: quella degli sci dentro alla quale noi e i nostri compagni stiamo camminando. Davanti a noi una distesa di neve vergine, immacolata, che nessuno ha ancora calpestato e che ci accompagna fino al colle o alla cima, al termine della nostra gita. E poi, dopo aver tolto le pelli e bevuto un po’ di thè caldo, giù a capofitto a cercare ancora neve vergine sulla quale lasciare la nostra scia, la nostra impronta.

Lo scialpinismo è una filosofia di vita, una scelta. Lontano dai luoghi affollati, dalle comodità degli skilift e delle seggiovie, dei bar e delle piste battute. Scialpinismo è fatica, sudore, ma è anche e soprattutto raggiungere una meta, condividere obiettivi comuni, fare esperienza di solidarietà con i compagni. Già la montagna è luogo di amicizia, di condivisione, di aiuto reciproco…
La neve che in questi giorni comincia ad imbiancare le nostre montagne (speriamo
resista) ci porta a fantasticare sulle gite che faremo. Saranno innumerevoli, speriamo, e tutte molto belle. E’ difficile, però, sceglierne una da proporre sul nostro Tulëgn Alpin. Per questo ho pensato di proporre qualcosa di nuovo e inedito che difficilmente possiamo trovare nelle guide di scialpinismo. E’ un raid d’altri tempi: la HAUTE ROUTE SCIALPINISTICA DELLE ALPI BIELLESI.

Un viaggio tra Biellese e Valle d’Aosta, tra vallate e colli sconosciuti, in un ambiente selvaggio ed assolutamente non frequentato, in isolamento totale a due passi dalle grandi metropoli. Niente rifugi o punti di ristoro, solo vecchie baite oppure la tendina.
Il percorso a volte poco evidente, salti rocciosi e zone potenzialmente valangose fanno di questa breve haute route una prova anche per i migliori, un viaggio fine a se stesso in un area bianca unica nelle Alpi.
Molto probabilmente questa gita non diventerà mai una classica. Vogliamo comunque proporla ai veri amanti dell’avventura con la A maiuscola.
Equipaggiamento: carta, bussola, ramponi, piccozza, corda da 20 metri, sacco a pelo, fornello, eventuale tendina, ARVA.

Leggi tutto... | altri 6814 bytes
Su Pei monti : Portale Della Montagne Biellesi --- 27/7/2006 8:20:00
(2693 letture)

E’ finalmente online www.montagnabiellese.com , il portale delle nostre montagne. Nato da un’idea della Tike Saab guide alpine in collaborazione con i rifugisti ed altri partner come Discover Biella e Biellawelcome, è stato realizzato da Planet Mountain, uno dei portali di montagna tra i più importanti a livello europeo.

Leggi tutto... | altri 2312 bytes
Su Pei monti : SENTIERO OROPA --- 27/7/2006 8:10:00
(3528 letture)

Recentemente è stato inaugurato un sentiero che collega Biella al Santuario: il “Sentiero Oropa”. Può essere un modo alternativo e diverso per raggiungere a piedi il santuario. L’opera è stata voluta dall’Assessorato all’Ambiente della Città di Biella che ha intrapreso una azione di ripristino, tutela e conservazione dei sentieri del territorio.

Leggi tutto... | altri 2319 bytes
Su Pei monti : La Mirabile Via --- 27/7/2006 8:10:00
(1911 letture)

Il 2002 è stato l'Anno Internazionale della Montagna. Per questo importante appuntamento le Guide Alpine della Tike Saab con l'aiuto di alcuni volontari, in collaborazione con le Comunità Montane, hanno realizzato un importante progetto che valorizza, ancora di più, il nostro ambiente montano: la Mirabile Via, L'Alta Via delle Alpi Biellesi. La catena delle Alpi Biellesi separa la pianura dalla Valle di Gressoney e le elevazioni raggiungono al massimo i 2600 metri. Il percorso unisce il bellissimo paese Walser di Piedicavallo al villaggio alpino di Bagneri, con uno sviluppo di circa 30 chilometri, sempre in cresta, ad un'altezza mai inferiore ai 2000 metri.
Nella primavera scorsa si è iniziato il lavoro di segnalazione e di messa in sicurezza dei tratti più esposti nella speranza di rendere questo percorso piacevolmente fruibile al maggior numero possibile di escursionisti. I pernottamenti si possono fare nei nostri ospitali rifugi dove, dopo la lunga camminata del giorno, è possibile rilassarsi e godere della semplice, ma ottima, cucina locale.

Leggi tutto... | altri 4525 bytes
Su Pei monti : Editoriale --- 27/7/2000 8:10:00
(2158 letture)
Su Pei monti

Per chi ama le “nostre” montagne le possibilità alpinistiche sono veramente molteplici. Sci alpinismo, escursionismo, arrampicata, vie ferrate, rifugi: ce n’è per tutti i gusti.
Per arrampicare bisogna fare qualche passo in più del solito ma… l’ambiente in cui ci si viene a trovare è veramente unico.

Leggi tutto... | altri 5325 bytes
   

Copyright © 2005 by Anatollegno  |  Gruppo Alpini Tollegno  |  Design by WAPE